Budapesti, kecskeméti rendelő: +36-20-361-9530

Ars Poetica


Il mio sogno é sempre stato quello di curare i malati ma di fronte a questo obiettivo giá le prime esperienze in ospedale raffreddarono il mio entusiasmo. Infatti in ospedale tantissime volte ho visto e rivisto le stesse persone ricevere da noi medici un aiuto (ispirato ai principi della Medicina Tradizionale) temporaneo (a volte per settimane, a volte per mesi) per poi alla fine sempre ritornare con gli stessi problemi. Con i metodi della Medicina Naturale ho avuto invece esperienze maggiormente positive. Certo, non tutti i disturbi possono essere guariti ma chi vi si sottopone , quando guarisce, guarisce piú a lungo.
La Natura é meravigliosa. Ogni cosa esistente in natura ha un significato e valore. Anche le malattie. Se qualcuno conosce il significato della malattia,allora credo che abbia piú probabilitá di guarire. Non c’é peggio di essere ciechi e sordi: la malattia manda vanament al sordo ed al cieco messaggi. E proprio chi non ascolta né vede riceve segnali piú forti perché possa prendere prendere coscienza della propria situazione e cosi’ si ammala di piú. Sicuramente anche nel caso di malattie gravi con l’aiuto della  Medicina Naturale non si guarisce, ma l’aiuto che si puó ricevere é notevole.
La Medicina Naturale puó portare ad una effettiva guarigione. Il suo funzionamento richiede  conoscenze specialistiche tali e quali- ad esempio- a quelle della Chirurgia, della Medicina Interna, della Ematologia. In molti si avvicinano con conoscenze scarne ma non possono certo affermare di essere esperti di Medicina Naturale.

La guarigione é un grande segreto. Fin dove oggi possiamo spingerci nella cura delle malattie non ci é dato sapere. É lecito fare trapianti di organi, sottoporsi ad interventi di chirurgia plastica per ingrandire il seno, mantenere in vita grazie alle macchine persone in stato di incoscienza? La Medicina Naturale non fa niente di tutto questo. Non esercita alcuna pressione a niente e nessuno ma solamente offre all’organismo la possibilitá che si riprenda da solo. Mi meraviglio sempre di piú dei risultati ottenuti dalla Medicina Moderna, vivo di quella e faccio di tutti per farla progredire.

Curo solo le persone che sono desiderose di guarire. É necessaria infatti la collaborazione ed un atteggiamento responsabile da parte del paziente. Se qualcuno sta bene nel lamentarsi di continuo, se é incapace di fare sacrifici per cambiare il proprio stile di vita, allora non posso offrire alcuno aiuto.

Sulla terra ormai esistono ben poche cose che posso ritenersi nuove. Le cose realmente di valore, inoltre, sono da lungo tempo sono conosciute. E piú velocemente mi approccio ad esse se mi rifaccio alla tradizione piuttosto che condurre  ricerche strettamente scientifiche. Prendo ispirazione da molteplici fonti: Padre Lajos, Oláh Andor, Lontano Oriente India, Cina, SudCorea, libri antichi,Sacre Scritture.

L’arte mi tocca in profonditá. Dipingo. Se voglio veramente riposarmi, allora dipingo. Se non ho tempo per dipingere, allora osservo i miei dipinti e rivivo la gioia provata nel momento in cui li ho realizzati.

I miei figli mi rendono felice. Credo che le maggiori soddisfazioni della vita mia siano da mettere in relazione all’essere padre. Vedo che tutto procede bene per loro, che ognuno ha trovato la sua strada e sará migliore di quello che io sono stato.  Sono felice se in qualche modo mi seguono ma ancora di piú se si fanno strada e realizzano cose nuove da soli.

La diagnostica é molto importante ma ancora piú importante é l’esame del paziente. Non mi piacciono gli esami superflui, non strettamente necessari. Molte volte riesco a curare prima con i metodi della Medicina Naturale al posto di fare precise diagnosi attraverso esami costosi o dolorosi per i pazienti. Se il paziente guarisce, non ha senso proseguire con ulteriori esami. Se non guarisce, allora provo sempre a ricercare le cause e la conferma di queste. Cio’ naturalmente non sempre é bene per il settore medico-diagnostico.

Il mio motto é: assumere medicine solo quando necessario e seguire le terapie della Medicina Naturale, laddove possibile!!

Miracoli ne avvengono in quantitá. Il piú grande miracolo sta nella nostra autocapacitá di guarire che molto spesso é silente (e che bisogna risvegliare). Provo sempre a risvegliarla.

La Psicosomatica é un grande mistero. Molte volte cose insignificanti hanno un grande significato, molte volte non é dato sapere l’origine psichica della malattia. Altre volte é sufficiente imparare a rilassarsi e tutto passa: per esempio i disturbi della pelle.

Apprendo sempre molto dai miei pazienti. Sono felice di incontrarne nuovi e di rivedere i miei vecchi pazienti perché dó ma anche ricevo moltissimo in termini di esperienza di vita come persona  e medico . I pazienti sono come una grande famiglia. É sempre bene rivedere quelli che non si incontrano da tempo e conoscerne di nuovi. Ció che apprendo dagli uni posso metterlo a disposizione degli altri. In questo modo la famiglia ed io stesso abbiamo la possibilitá di crescere sempre di piú..